Benvenuti sul blog di Matrimonio in Corso

Matrimonio in Corso propone un viaggio guidato nel meraviglioso mondo degli sposi.
Seguite le nostre orme navigando nella giungla di tutto ciò che ruota intorno all'evento per la vita.

Ogni lunedì mattina un nuovo post dedicato al matrimonio.
Per voi da gustare in compagnia, assaporare da soli, condividere con chi amate.

Ispirazione con un'impronta tutta particolare. Benvenuti quindi dietro le quinte del nostro lavoro.
All'altare con stile!


Annette

22/09/12

Matrimonio in Corso dice: Arrivederci!

   (photo by Sabrina de Polo)

Cari amici,

è con il cuore greve che vi scrivo questo post. Sono stata assente tanto, praticamente per tutta la stagione, in attesa di trovare il tempo per dedicarmi nuovamente a questo blog, che per tanto tempo è stata una gioia profonda per me.

Mi rendo conto che quel tempo, che pensavo di avere ora che la stagione dei matrimoni sta per arrivare a fine corsa, non ce l'avrò. Ci sono moltissimi progetti in essere per me che mi occuperanno un mucchio di tempo - meno male, non mi lamento mica - ma da qualche parte bisogna pure che taglio. Sennò rischio di non dormire più la notte.

Inoltre, e questa è la ragione primaria per questa mia decisione così dolorosa, sembra che agli italiani non piacciano le wedding planner se non per chiedere (a gratis) delle ricerche elaborate e scomparendo senza dire nemmeno "Grazie" a chi ha cercato per voi - oppure per i professionisti fare pubblicità a gratis per la propria attività.
E quando ti trovi nella situazione che le uniche persone a commentare sui tuoi post sono le persone di questo genere (e ogni tanto una tua sposa di passaggio) forse ti tocca cambiare qualcosa nella tua comunicazione - oppure cambiare completamente il tiro.

Io ho scelto quest'ultima soluzione. Matrimonio in Corso per adesso si fermerà, non so per quanto, ed io andrò altrove a scrivere i miei post. Se qualcuno mi volesse seguire, mi trovereste sul blog di wedditalia, il mio blog in lingua inglese che da un anno mi sta dando delle belle soddisfazioni. E prima che venga qualche idea stramba a qualcuno: Anche questo blog rimane e rimarrà per sempre completamente indipendente da ogni sponsorizzazione - gli unici link che aggiungerò saranno link che personalmente scelgerò perché mi piacciono, non perché mi pagano. Sono sempre stata così e non ho nessuna intenzione di cambiare adesso.
Scusate questo piccolo sfogo, voglio solo cercare di evitare ogni malinteso ;-)

A voi che mi avete seguito in questi anni, leggendo e commentando i miei post con sincero interesse...GRAZIE di cuore. E' stato davvero bello scrivere per voi, mi è sempre piaciuto e solo adesso che mi rendo conto che il tempo non mi basta più decido di fermarmi.
A voi tutti l'augurio di tanto divertimento - e magari di rivederci altrove. Sapete dove trovarmi d'ora in poi - da lì non mi muoverò facilmente ;-)

Vi saluto con tanto calore ed un sorriso sulle labbra. Siate sempre curiosi, ricordatevi che la vita è una sola e come tale va vissuta, e infine...
Arrivate sempre...all'altare con stile!


Annette

23/04/12

Un matrimonio da fiaba moderna...all'estero!

E' da qualche tempo che non vi propongo più un anteprima di un bel matrimonio.Una situazione da cambiare subito.
Sabato, infatti, avevo l'onore ed il piacere di assistere una coppia di sposi durante il loro giorno speciale. E anche se per la maggior parte delle cose la sposa aveva già provveduto, ho potuto darle quelle idee e suggerire un paio di trucchetti che hanno trasformato il loro matrimonio da un evento parecchio normale in una festa memorabile.


Ma andiamo con ordine: La coppia mi aveva chiesto di seguirli già l'anno scorso ad agosto. Il matrimonio si doveva svolgere all'estero, in Danimarca per la precisione, e avevano piacere di avermi accanto per tutto il discorso del design, della gestione fornitori e del coordinamento del giorno del matrimonio.
Un compito che ho accettato con grande piacere e con una punta di preoccupazione...sarei stata capace di gestire quel responsabile che non voleva sentire parlare di collaborazione con le wedding planner?



Alla fine, però, tutto è filato liscio. Non del tutto senza intoppi ed imprevvisti ma nulla di grave. Anzi, qualcosa di cui ridere:
Eravamo fermi fuori dalla chiesa, la sposa era arrivata ma mancava ancora la sua anziana nonna che doveva arrivare insieme allo zio. Finalmente arrivano tutti e il prete (era una donna, tra l'altro) entra in chiesa per accogliere la sposa sull'altare alla sua entrata. Dimenticandosi però di avvisare l'organista che dovevano ancora far entrare la nonna che era in carrozzella. Quindi quando si è aperto il portone della chiesa l'organo ha cominciato a suonare la marcia nuziale. Tutti si sono alzati in piedi, incluso lo sposo, per vedere...l'avanzata della carrozzina della nonna. Inutile dire che l'ilarità avanzava tra le fila in chiesa.



Persino il responsabile della location si è deciso di darmi ascolto e si è rivelato un prezioso alleato quando gli alberi arrivati dal fiorista non erano addobbati a dovere. Senza dire niente mi ha mandato due delle sue cameriere a darmi una mano ad approntare tutto in modo che tutto fosse perfetto per l'arrivo degli ospiti.Un grandissimo professionista - è stato un vero piacere lavorare insieme!



Come potete vedere, l'arredamento era molto sobrio e moderno, i tavoli imperiali in modo da poter parlare agevolmente con i propri vicini e gli allestimenti floreali semplici e lineari. Ciò che non vedete da queste foto è che la location era fronte mare nella zona del porto di una bella cittadina sorridente. Questa posizione era estremamente favorevole e dava al tutto una sensazione di lusso che in particolar modo la sera veniva accentuata dagli arredi e dalla moquette rossi della veranda. Una location con un carattere notevole - un bellissimo biglietto da visita che si vedeva anche nei cibi che venivano serviti. Tutti di primissima qualità, ottima preparazione e sapore divino!



Eh sì, un matrimonio da favola moderna. Proprio così. Prenderne parte dalla regia è stata un'esperienza davvero notevole. E in particolar modo quando guardavo i due neosposi e l'amore che trapelava dai loro sguardi mi sentivo fortunata. Quale wedding planner non sogna di dirigere un matrimonio all'estero, soprattutto quando la favola si avvera?

 (Fotografia credits: wedditalia)

...lo so. Vi ho fatto vedere pochissime immagini del matrimonio e degli sposi. Ma visto che 1. non ho ancora ricevuto tutte le foto - e soprattutto 2. non ho ancora ricevuto la delibera degli sposi ad utilizzare le loro immagini ho preferito non mostrare i loro volti.
Appena queste faccende saranno risolte (probabilmente quando loro torneranno dal viaggio di nozze) vi mostrerò qualcosa in più. Per ora vi dovete accontentare - spero che comunque vi sia piaciuto questo post dal profondo Nord...

All'altare con stile!

Annette

16/04/12

Ombre wedding decorations - il grande trend del 2012

Prima di cominciare a scrivere il post di oggi vorrei attirare la vostra attenzione. Non so se ve ne siate accorti, ma su Nozzefurbe è partito il concorso "Vota il tuo blog nozze preferito"...
Con mio grandissimo stupore ho visto che anche "Matrimonio in Corso" è nominato. Ringrazio coloro che hanno creduto in me fino a questo punto e vi chiedo gentilmente di andare a vedere quanti bei blog partecipano.
Qui a fianco vedrete il pulsante azzurro per andare direttamente al concorso. Avrei voluto avere un pulsante che dicesse "Vota il tuo blog preferito" invece che "Vota per me". Solo il fatto di farne parte è un grandissimo onore per me - ma di blog meritevoli ce ne sono molti e sicuramente il mio non è il migliore (anche se forse non è manco il peggiore ;-)).
Mi raccomando...non sentitevi legati - andate e votate per chi secondo voi si meriti il premio!




Detto ciò partiamo con il tema odierno. Una delle tendenze più forti quest'anno è il fatto di utilizzare più tonalità dello stesso colore nei propri allestimenti. E' un modo intelligente di aggiungere vita alle vostre decorazioni che magari possono sembrare un po' "piatte" con una sola tonalità di colore.


Invece aggiungendo tutta una serie di sfumature dello stesso colore si ottiene un effetto di profondità e di sorpresa che è molto piacevole all'occhio. Guardate questo quadretto fatto per S. Valentino (e facilmente replicabile es. per i vostri inviti) - vi dà una bella idea di quello che potrebbe essere l'effetto di un uso di questo tipo di colori:



Altre possibilità per utilizzare questo tipo di colorazione è per esempio se avrete un buffet dei dolci, un candy buffet o qualsiasi altro angolo che ha bisogno di essere abbellito. Un meraviglioso sfondo come questo darebbe il tocco giusto al vostro allestimento.


Naturalmente non possiamo dimenticare i fiori: Bisogna ricordarsi che anche loro possono essere intonati a questo importante decisione - e con grande effetto. Sarebbe veramente un effetto "WOW" per i vostri ospiti!


Se volete decori diversi è possibile far fare delle "lampade" che diano l'effetto ombra. Ricordatevi solo che questi fanno il loro effetto più spettacolare di giorno. Se invece il vostro matrimonio è di sera, meglio spendere i vostri soldini altrove ;-)


- per esempio nella torta. Chi potrebbe resistere ad una meraviglia come questa?
Se poi oltrettutto è colorata anche dentro farete veramente una figura spettacolare.




Come potrete vedere, ce ne sono mille possibilità di utilizzare un solo colore per il vostro matrimonio senza che però diventi noioso, piatto o in altro modo "uguale" a quello di altri spose.
Lasciate correre la fantasia - e raccontatemi le vostre esperienze.


All'altare con stile!




Annette

08/04/12

Buona Pasqua!

Questi sono giorni di grande fermento. Sono tornata questa settimana da un viaggio di lavoro all'estero, la prossima avrò un importante festeggiamento della vita (al momento è in fase di organizzazione) e poi ripartirò nuovamente per andare ad approntare le ultime cose, tirare i file e supervisionare ad un matrimonio in Danimarca. Per non parlare degli impegni formativi che sono tanti ed importanti...


...capitemi, tutto è assai interessante, non mi sto affatto lamentando! Amo il mio lavoro e non rinuncerei ad una sola istante. Però tutto questo fermento significa che per me non ci saranno grandi festeggiamenti pasquali.


Io adoro le tavole della festa per Pasqua. Quanto possono essere belle! E allora, visto che non avrò neanche mezzo pulcino da mettere vicino al mio piatto di insalata e bresaola vorrei rifarmi gli occhi con qualche bell'allestimento come si deve...


Adoro la sensazione di vintage e casa che c'è in questo allestimento. Mi fa sentire bene, di avere voglia di partecipare...



C'è voluto un po' prima che capissi che il coniglietto albino nella foto era vero - che meraviglia, comunque, questo abbinamento di colori. E la ricercatezza dei dettagli è davvero fenomenale!



Rosa, verde e giallo sono colori tipici per gli allestimenti di Pasqua. Favolosa la bambina con le orecchie da coniglio e molto carina anche la palla di fiori di carta.



...mi sento meglio. Almeno un po' di sensazione pasquale ce l'ho adesso. Vi auguro una serena Pasqua - e se avrete fatto allestimenti particolari per questi giorni di festa, perché non me ne mandate così ve le pubblico?




State bene - e al prossimo lunedì.


All'altare con stile!




Annette

02/04/12

Wedding Design: Come evitare di essere banali senza spendere una fortuna

Cari amici, lunedì scorso stavo partendo per l'estero ed un paio di eventi meravigliosi. Oggi sto rientrando e non riesco a non riflettere su ciò che mi ha detto una delle "mie" future spose.

Stavamo parlando del suo matrimonio che sta arrivando a spron battuto e mi ha confessato di essersi persa nell'organizzazione del suo matrimonio perché non sapeva come cercare "quei tocchi particolari che vedo sempre nei matrimoni".
Aveva guardato il sito, aveva cercato in rete ma nulla la soddisfaceva veramente.
Come fare?

...è ciò che vorremmo fare tutti, no? Evitare le banalità senza spendere un occhio dalla testa. Sicuramente questa sposa desidera tanto trovare qualcosa di originale - arriva da un piccolo paesino in cui la tradizione spesso ha la meglio e dove non si osa tanto.
Infatti spesse volte quando aveva parlato con il futuro sposo (ed i futuri suoceri) era stata liquidata con un "Così non ci piace!", "Non fa parte della nostra tradizione" e "Pensiamo veramente che sia una pessima idea!!".
Senza la benché minima spiegazione. Così, d'emblée.
- mi dovreste conoscere, ormai. A me non piace che si dica "Non si fa, punto e basta!" senza spiegare il perché. Inanzittutto...perché no? Se lei sogna da piccola di arrivare in una carrozza trainata da cavalli bianchi, anche se a dicembre...perché non vivere quel sogno? Che male c'è?

Ma sto andando fuori tema. La ragione per cui parlavamo era "quel tocco in più", quel particolare diverso che avrebbe fatto sì che il suo matrimonio sarebbe stato davvero il SUO! Però...i soldi...
Quindi come fare per mettere la sua firma sul matrimonio senza andare a spendere grandi somme?


Pensate in modo creativo: Perché non chiedere all'azienda di catering di mettere tovaglie e tovaglioli colorati sui tavoli? Sarebbe un modo semplice per aggiungere un tocco vostro al ricevimento - ormai abbiamo visto tovaglie bianche, crema ed avorio in tutte le salse. Abbiate il coraggio di osare. Con poco potreste ottenere un grande effetto.


Osate. Vasi tondi con diversi tipi di fiori piccoli ed economici danno spesso un'impressione di eleganza - non c'è bisogno di ordinare grandi decorazioni floreali per creare un senso di qualcosa di diverso.
Se poi volete e potete spendere qualcosa in più, una grande composizione come punto focale potrebbe aiutarvi a mettere la vostra firma sul matrimonio.


A proposito di firma - un metodo molto semplice, ma di grande effetto, è creare un cocktail con un nome particolare come aperitivo ai vostri ospiti. Dandogli un nome che ha importanza per voi (es. il posto in cui vi siete conosciuti, in posto in cui vi ha chiesto di sposarlo, la vostra meta delle vacanze preferita...) darebbe subito un tono al vostro ricevimento.
E suonerebbe molto meglio che non "Aperitivo (an)alcolico"!

Se avete altre proposte sono sempre felice di sentirvi. E ricordatevi sempre che non c'è bisogno di spendere un sacco per avere un matrimonio con i fiocchi!

All'altare con stile!


Annette

26/03/12

Inspiration board: Tangerine Tango

...ammetto che questo post viene scritto con un occhio sull'orologio: Sono in partenza per un viaggio di lavoro all'estero, e quindi il tempo è veramente contato.
Ma non posso lasciarvi senza avervi preparato il post del lunedì, e quindi...anche se di corsa...eccomi.


L'altro giorno sono capitata in un atelier e mi sono messa a parlare con il titolare. Di tante cose diverse. Tra cui il colore dell'anno. E mi dice che nuovamente imperversa il glicine. Per la quinta stagione di fila.


Quando ho visto il glicine eravamo ancora nel 2008. Ora scriviamo 2012. Direi che possiamo essere contenti che sia durato così tanto, ma che forse potrebbe essere ora di cambiare.


E quindi eccomi a provocarvi. Avete sentito del colore dell'anno per Pantone?
Ebbene sì, si parla del Tangerine Tango. Bellissimo colore a metà tra l'arancione ed un salmone scuro.



Anche se così magari non vi dice granché serve veramente poco per cambiare una sensazione di piatto con una di allegria e spensieratezza. Guardate questa collage di oggetti di tutti i giorni, non è un bel vedere?



Visto che forse alcuni di voi non avete seguito quanto me il riscontro che ha incontrato subito questo colore vivace e divertente, ho provveduto a trovarvi qualche inspiration board a tema feste che vi potesse dare un'idea più approfondita di come utilizzare il nuovo colore nell'organizzazione del vostro matrimonio.
E ce ne sono di opzioni, basta solo andarle a cercare...


La morte sua secondo me rimane comunque sia sempre il color acqua - o Tiffany Blue come potremmo anche chiamarlo. E' un abbinamento che veramente farebbe fare "WOW!" a chiunque, sopratutto se avete fatto il vostro dovere cercando pochi tocchi ma decisivi.
(Per la cronaca adoro la torta così finemente decorata - altro che pasta di zucchero applicata!)




Per chi si sposa in estate, questo è sicuramente un colore da tenere in considerazione. Con la scelta dei colori già sull'invito segnalate agli invitati che tipo di ricevimento gli aspetta. Volete già dall'inizio privarvi del gusto di suscitare ammirazione e impazienza di vedere ciò che avete combinato?


Prendete il mio consiglio: Scegliete uno schema colori che vi si addice e che i vostri invitati non si dimenticano più. Non ve ne pentirete!


All'altare con stile!




Annette

19/03/12

Matrimonio da sogno...ma come si fa?

L'abbiamo sentito nominare mille volte. Si parla del famoso "matrimonio da sogno". 


La scorsa settimana è arrivata una sposa chiedendomi di farle un progetto per un "matrimonio da sogno".


Ma che meraviglia di una richiesta!!!
Sono tutta estasiata - bello potersi sbizzarire.
E' davvero intrigante che una coppia di sposi abbiano intenzione di coronare il loro sogno, realizzando fino in fondo ciò che da sempre desiderano per se.
L'impressione che ho avuto io, però, era che questi sposi si sentissero come i due nella foto sottostante: Un po' persi tra tutte le meraviglie che contiene il mondo del matrimonio. E quindi ben contenti di chiedere aiuto ad una che dei matrimoni da sogno ha fatto il proprio mestiere.




Posso benissimo capire il perché tanti di voi vi sentiate sperduti. Tutto ad un tratto avete solo l'imbarazzo della scelta. Dovete decidere cosa è meglio per voi e come fare sì che il vostro sogno si realizzi - ma per il resto le scelte che farete saranno solo le vostre. Potete permettervi di togliervi qualche sfizio e anche se le vostre idee fossero bizzarre avrebbero influenzato solo un giorno della vostra vita. Non come se aveste fatto la scelta sbagliata nell'acquisto della casa...mi spiego?


Quindi potete scegliere di vivere il vostro sogno fino in fondo - credo sia l'unico momento nella vita in cui veramente lo potrete fare.
Peccato quindi non cogliere quest'occasione.


Ma torniamo alla sposa in questione: 

- potete ben capire che non vedevo l'ora di mettere le mani su questo nuovo compito. 
Però prima di iniziare a rifletterci troppo sopra, è sorta una domanda spontanea dal cuore: "Ma come faccio io a sapere cosa intende lei come "matrimonio da sogno"? Come posso essere sicura che ciò che intenderei come qualcosa di eccezionale lo sia veramente anche per lei?"

Ah, ora sto spaccando il capello in quattro. E' molto facile - un matrimonio da sogno è un matrimonio da sogno.
O no?


Vediamo...per "matrimonio da sogno" potrebbe intendere il matrimonio sontuoso in villa. Un sogno per molte spose italiane...



- ma potrebbe voler volare a Parigi per dire di sì sotto al Tour Eiffel...sarebbe romantico all'ennesima potenza!


Per tanti, stranieri e non, Venezia è uno dei posti da favola. Essere immortalati in gondola dopo la cerimonia è un sogno che viene coronato.


Un matrimonio in spiaggia con tanto di passatoia, arco di fiori, gazebo per il rito e sedie rivestite è uno di quei sogni che anche tantissime spose italiane hanno.


Una cerimonia all'aperto, magari con panorama mozzafiato sullo sfondo, ma comunque in mezzo alla natura - un altro modo per avere un matrimonio da favola.


Pensavamo fosse facile definire cosa fosse un "Dream Wedding"???
Se cominciamo poi a pensare ai vari elementi del matrimonio e dove mettere più "peso", ecco che diventa ancora più complicato.
Come posso sapere se a lei importa di più la preparazione dell'area della cerimonia?


- se desidera spendere tanto per avere il vestito che sogna da quando era bambina?


- se vorrebbe realizzare il suo più grande desiderio ed arrivare con la carrozza trainata da quattro cavalli bianchi?


- se nella sua mente il punto focale dev'essere il ricevimento e quindi dobbiamo investire più soldi ed energia qui?


- se desidera una torta nuziale da sballo?


- o se, semplicemente, lei ed il futuro marito desiderano una grande festa piena di allegria e colori, in cui gli invitati possano sentirsi a loro agio?




Vedete? Ciò che sembrava un compito decisamente facile si è in realtà rivelato un bel nodo da sciogliere - perché ciò che intendo io per "matrimonio da sogno" potrebbe magari essere l'incubo peggiore di qualcun'altro. E viceversa.


Questa è la ragione principale per cui faccio sempre mille domande quando incontro una coppia per la prima volta. E continuerò a farne man mano che il processo dell'organizzazione va avanti onde evitare che qualche sogno segreto degli sposi rimanga nascosto nel cassetto. 

Ci vuole un po' di pazienza - da entrambi le parti - ma se non abbiamo paura di parlare e di raccontarci esattamente cosa ci farebbe più felici, la strada si spiana ed il processo della creazione di questo importante giorno si fa decisamente più facile.


Poi capita che ciò che si pensava di desiderare all'inizio si riveli sbagliato quando ci si pensa più a fondo - e che si capisce che ciò che assolutamente non volevamo in realtà è proprio quello che fa per noi. Ma ciò fa parte del gioco - e fa anche parte di quella crescita a cui tutti noi, sposi e fornitori, siamo sottoposti.


Qualsiasi cosa vi capiti, però, promettetemi che non rinunciate a vivere il vostro matrimonio da sogno. Ma dev'essere il vostro, non quello di vostra madre, sorella, cugina o amica. E soprattutto NON quello del vostro wedding planner!
Se questo è il caso - allora cambiatela. Subito! ;-))


All'altare con stile!




Annette


PS. Se vi volete rendere conto di quanti "matrimoni da sogno" diversi possano nascere vi invito a seguire il seguente link. Qui si capisce veramente come è difficile decidere una linea in comune per quanto riguarda una cosa relativamente semplice quanto la tipologia di location...figuriamoci per tutto il resto...! :-)
E questo è solo un esempio - ce ne sono mille altri!

11/03/12

Blog awards...incredibile ma vero!

Il classico post del lunedì sarà questa settimana anticipato a domenica per motivi logistici - spero che non vi dispiaccia...


Detto ciò vi devo raccontare una storia incredibile: Credevo di sbagliarmi stamattina quando finalmente ho potuto nuovamente collegarmi ai commenti del blog (eh sì, è da un po' che non si riusciva a fare - e nessuna spiegazione apparente al fenomeno...!).


Comunque sia, dev'essere successo un miracolo durante la notte: Mi sono trovata ben DUE Blog Awards!!!! Impossibile che questo stia accadendo a me...!
Sono così felice che mi sono messa a cantare a sguarciagola - per la somma gioia dei miei vicini...!


Il primo, The Versatile Blogger, mi viene consegnata da Ma.Do.Ri.Fa che ringrazio di cuore - avete un bellissimo blog e fate delle cosine davvero sfiziose. Mi sento davvero onorata di aver fatto colpo su artiste come voi e cercherò di continuare a meritarmi la vostra attenzione.



L'altro si chiama Blog Award Backlog ed è Creazioni di Raf che mi ha ritenuta degna di questo riconoscimento. Grazie mille, sei stata davvero gentile a pensare a me per questo premio!

Per premiare voi lettori, continuate a leggere - ci sarà una promozione speciale a fine del post :-))

Dunque, ritornando ai due Awards è un passaparola tra blogger che segnalano i propri blog preferiti. Chi lo riceve, Matrimonio in Corso e quindi io, in entrambi i casi devo raccontarmi in sette punti e poi premiare 15 blog con meno di 200 followers che ritengo meritevoli per continuare a spargere la voce.
Bene, sarà fatto - cominciamo dalle sette cosucce sul mio conto - ce ne sono di cosine che non sapete su di me...:
  1. sono una perfezionista spietata. E' un bene sul lavoro - l'attenzione alla perfezione del dettaglio è ciò che distingue la prestazione mediocre da quella eccellente. Ma nella vita di tutti i giorni significa anche che mi scoccia se non piego il foglio esattamente a metà, se le mie scarpe nuove si rigano o se strappo male il pezzo di scottex.
  2. il mio primo amore si chiama Phil Collins - quando è arrivato alle mie orecchie "Another Day In Paradise" tratta dall'album "But Seriously" ho perso ogni lume di ragione. Ed ho speso la mia paghetta mensile per comprare il disco ed ascoltarlo sul mio stereo sgangherato. Avevo quattordici anni, se non ricordo male.
  3. adoro la Grecia sopra ogni altro Paese del mondo. Anche qui è stato amore a prima vista. Ci sono stata solo due volte, ma Atene la porto nel cuore da quando, a 17 anni, andai con la mia classe del liceo in "gita scolastica" una settimana. Condividevo la camera con altre due ragazze, ed ho volutamente scelto il letto aggiuntivo (quello più scomodo in assoluto, aveva il materasso completamente sfondato) perché era vicino alla finestra e da lì potevo vedere il Partenone. La vista del tempio illuminato dal sole sorgente è un'immagine che non dimenticherò mai!
  4. ho sempre avuto una passione per i numeri oltre ad un'ottima memoria. Da giovane non avevo bisogno di rubrica o diario - mi ricordavo tutto. Man mano che l'età avanza comincia a giocarmi qualche scherzo, ma mi trovo ancora a cercare simmetria es. nelle targhe d'auto, nelle date o nei numeri del lotto.
  5. non potrei mai rinunciare alla mia dose giornaliera di liquirizia salata. E' un obrobrio per moltissimi italiani, ma fortuna vuole che ho trovato un paio di persone che condividono questa mia passione che arriva dal fatto di essere cresciuta in Danimarca.
  6. credo nell'amicizia, anche oltre i confini. Credo nell'essere onesti e nel comportarsi con dignità. Credo che la gente non sia solo lì per fregarti ma che a qualcuno interessi veramente conoscerti. E credo che fare le cose anche senza tornaconto sia un valore, non un segno di stupidità o di ingenuità.
  7. la vera felicità per me è un pezzo di focaccia genovese tiepido o un gelato nocciola e panera (semifreddo genovese al caffé - una leccornia), una panchina al sole da dove si vede il mare, qualcosa di intelligente da dire e qualcuno con cui dividere il tutto. La mia vita è fatta di cose semplici.
Beh, questi sono aspetti del mio carattere di cui normalmente non parlo molto. Spero vi sia piaciuto condividere questi pezzettini di confessionale con me.


Ed ora veniamo ai blog premiati. Non è stato tanto facile, ma alla fine ho deciso per questi 15 blog, anche se in alcuni casi non è stato possibile scoprire il numero dei loro "seguaci":

  1. http://seenbylissau.blogspot.com/
  2. http://www.sandraaberg.com/blog/
  3. http://www.lovejanniebaltzer.blogspot.com/
  4. http://chiaraemaurizionozzeconlosponsor.blogspot.com/
  5. http://letortine.blogspot.com/
  6. http://www.designerblog.it/
  7. http://laavventura.wordpress.com/
  8. http://accantoalcamino.wordpress.com/
  9. http://blog.giallozafferano.it/idolciditatam/
  10. http://ilmarchesedelgrill.blogspot.com/
  11. http://gioielli.donnabijoux.it/
  12. http://www.blogarredo.it/
  13. http://blog.homespacerelooking.com/
  14. http://blog.juicenet.it/
  15. http://paneamoreecreativita.it/blog/home/
Congratulazioni a tutti - la lotta è stata davvero ardua, ma ognuno di voi ha qualcosa di particolare che fa sì che si torna volentieri a leggere.


Ed adesso, per chi mi segue e che sta per organizzare il proprio matrimonio o una festa nuziale, ecco l'affare della settimana:
Dal 12 al 25 marzo farò una pazzia per le persone che prenoteranno un appuntamento conoscitivo: Se dopo l'incontro confermerete l'intenzione di avvalervi di Matrimonio in Corso per l'organizzazione del vostro evento, avrete IN REGALO la realizzazione di un tavolo dei dolci! (I dettagli di questa promozione particolare vi verranno illustrati durante il nostro incontro. State tranquilli, non sarete delusi!)


(credits: wedditalia)

...oggi non abbiamo parlato di matrimoni, ma vi ho fatto vedere dei lati del mio mondo che non conoscevate. La prossima settimana torneremo al solito filone - e se qualcuno ha degli argomenti che vorrebbe vedere trattato qui, fatemelo sapere.

All'altare con stile!




Annette

05/03/12

Real Event: Sweets table in bianco e rosso

...devo dirvela tutta: Non vedevo veramente l'ora di mostrarvi le foto dell'evento in bianco e rosso che ho fatto ultimamente. Rappresenta probabilmente una vera novità nel modo in cui disegno, conduco, gestisco e porto a termini gli eventi che mi vengono affidati.


Per non parlare dello stile che è cambiato. In meglio, spero.
Merito del viaggio negli USA? Non saprei. Sicuramente merito di un confronto aperto con altri planners di grande spessore.


L'evento di cui andremo a parlare è la creazione di un tavolo da dolci per una festa di compleanno. Una bella festa il cui tema sarebbe in qualche modo legato all'inverno - quindi si doveva riflettere anche nel tavolo dei dolci (in inglese si chiama "sweets table" - da non confondere con "sweetheart table" che è il tavolo dove gli sposi da soli siederanno durante il ricevimento.
...piccolo particolare: L'evento era programmato per una domenica pomeriggio alle 17, quindi i dolci scelti dovevano essere adatti ad essere assaggiati con bevande gassate e thé.


Giochi sul tema inverno e sul thé all'inglese senza però che diventi troppo. L'inspiration board l'avete già visto, ma per comodità ve lo faccio di nuovo vedere:


Credits: Inspiration board by wedditalia


E poi sono partita. Sapevo esattamente cosa volevo creare per questa persona speciale: Doveva essere uno stile dolce e gentile come lei, con qualche elemento che richiamava la neve e dettagli sorprendenti.
Come per esempio i pretzel salati ricoperti di glassa reale. Un connubio di dolce e salato che incuriosiva e stuzzicava i palati, così era la sensazione che dovevo creare.
Vi faccio vedere il risultato finale - giudicate voi se ci sono riuscita...





Sul tavolo alla fine dello styling c'erano cup cakes innevati, caramelle alla menta e al lampone, pretzel con glassa reale, biscotti glassati con cuoricini di zucchero, confetti al cioccolato, torrette di canestrelli, marshmellows e cioccolato bianco. Una bella sfilza di dolcetti per questa ragazza dolce e decisa.








(All photos - credits: wedditalia)


E' stato un privilegio poter allestire questo piccolo buffet particolare per il compleanno di Debora. So che per lei è stato un evento speciale e anche che questo modo di presentare il  buffet di dolci ha deliziato e divertito i suoi invitati. Infatti tutto ciò che avevamo messo a disposizione (e ancora altro) è sparito alla velocità della luce. Di quello eravamo tutti felici, è stato un modo di fare ricevimento assai indovinato!


Questo è quanto per oggi - spero che vi siate lustrato gli occhi. Ci vediamo nuovamente lunedì prossimo per un'altra incursione nel mondo degli eventi. Buona settimana a tutti.


All'altare con stile!




Annette
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...